Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Navigando su questo sito acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi

recensioni

 
MAMME&LIBRI
DIVENTARE MADRI: STEREOTIPI E REALTĄ


I LABORATORI DELLA CICALA
KITCHEN PRINT


I SEMINARI DELLA CICALA
IL MESTIERE DI DAR FORMA AL RACCONTO


I LABORATORI DELLA CICALA
KITCHEN PRINT


PHILOCICALA
IL SENSO DEGLI ANGELI: VOCI PER IL CAMBIAMENTO


 

 

 

 
LA VITA SEGRETA DELLE DONNE FIORE
Ledicia Costa, trad. Sara Cavarero
Mondadori, 2018
libro recensito da: Cicala
Nella città di Vigo, alla fine del XIX secolo, arriva per la seconda volta Jules Verne. Il suo arrivo però non è dettato dal caso come sembrerebbe per una tempesta che blocca la sua nave, ma è un avvenimento studiato e mascherato da coincidenza. Verne bussa infatti alla porta della bottega di un rinomato farmacista senza aver bisogno di medicina alcuna, ma spinto piuttosto dalla necessità di investigare su quanto ha già appreso nei viaggi in Africa: in ogni continente esiste una stirpe di donne pianta o donne fiore, una famiglia i cui membri femminili nascono dotati di capacità magiche e accompagnate da una pianta (la stessa di cui portano il nome e il cui profumo si accompagna alla loro persona) e da una nenpheas, una piccola creatura che rappresenta la loro anima e che con loro vive in simbiosi fino a ricongiungersi al momento della morte che in realtà non è null'altro che il ritorno alla condizione di pianta con una trasformazione che deve avvenire in un bosco sito su un'isola sottomarina. Melisa, moglie del farmacista, è una donna-pianta, come la nipote Violeta, che accoglie col nonno Verne e Pierre, il suo mozzo di fiducia Il farmacista è deciso a mantenere il proprio segreto, ma Verne già conosce tutto: lo scrittore inoltre è una figura che affascina la giovane Violeta che ha letto i suoi libri e ha una spiccata passione per le scienze.

Pierre e Violeta scoprono che anche Verne e Antonio Sanjurjo, ricco industriale della città, nascondono un segreto: un sottomarino costruito su modello del Nautilus, nascosto sotto la fabbrica, che può rappresentare l'unica forma di salvezza per la nonna della ragazza, i cui piedi hanno già cominciato a trasformarsi in radici e sulla cui testa spuntano foglie.

La capacità dell'autrice sta nel cucire una storia che mette insieme il fascino della leggenda delle donne pianta con elementi di storia reale, come la vita di Jules Verne, i suoi viaggi e i suoi libri. Inoltre ci sono sia un lato letterario (il riferimento alle opere di Verne) sia un lato scientifico (le scoperte, la botanica, la costruzione di un sottomarino sul modello del Nautilus) che sono di sicuro impatto per i lettori: insieme sono aspetti che contribuiscono a dare fascino all'avventura che i protagonisti si trovano a vivere. Con un crescendo finale, che culmina nella spiegazione dell'esistenza delle donne fiore, ma anche dell'accettazione per ciascuno della propria natura e del proprio destino.

Età di lettura consigliata: 9+

(recensione tratta dal blog Le letture di Biblioragazzi a cura di Caterina Ramonda)






[ clicca qui per tornare alla lista delle recensioni ]

 

info@lacicalalibri.it
via Statale 5/L, Merate (23807) - Telefono: 039.9900755 - P.IVA 02728870136

Cookie policy