Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Navigando su questo sito acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi

recensioni

 
I LABORATORI DELLA CICALA
FIGLI: MANUALE DI ISTRUZIONI CERCASI


LA CICALA IN MOSTRA
LE CITTĄ INVISIBILI: LIBERE INTERPRETAZIONI DI PAOLA ALBANI


LE SERATE DELLA CICALA
ALBERgO CASIRAGHY: UN CASO DI TOLLERANZA


I LABORATORI DELLA CICALA
LIBERARE LE PAROLE NASCOSTE


LE SERATE DELLA CICALA
VINCERE BARBABLU


 

 

 

 
NOTTE E GIORNO
Teresa Porcella, ill. di Sophie Fatus
Franco Cosimo Panini, 2016
libro recensito da: Cicala
I protagonisti dell'albo sono animali, non i soliti pet ma animali lontani dalle conoscenze dirette del bambino. Ci sono quelli che appaiono di notte e altri che si vedono sia di giorno che di notte. Proprio in questo alternarsi l'autrice ha costruito brevi riflessioni in versi molto divertenti, dando ai protagonisti capacità insolite, che si traducono in un umorismo visivamente messo in evidenza dalle illustrazioni.
Nella pagina di sinistra dell'albo (un quadrotto dalle pagine molto spesse) è presentato un pipistrello che apre il suo "mantello" mentre nella pagina accanto si può alzare un tondo in cui si vede che l'animale notturno fa da ventaglio a un cammello. Nella pagina che segue il cammello di giorno si adagia sulla sabbia e, aprendo il tondo, si nota che gioca con una scimmia facendole da scivolo. E ricomincia il succedersi di giorno e notte perché la scimmia di notte si dondola sul ramo di un albero e di giorno fa da culla allo scoiattolo che a sua volta di notte agita la coda per far da piumino all'ippopotamo.

Sono solo alcuni esempi con un finale che coinvolge il lettore: "E oggi il canguro ti porta questo dono (una scatola aperta con dentro il libro) che ti farà compagnia notte e giorno".
Oltre ad alzare il tondo, il bambino può ascoltare le parole del testo con accompagnamento musicale. È una vera e propria canzone che si può scaricare con il codice QR descritto sul retro di copertina. In questo modo, dopo aver ascoltato dalla viva voce dell'adulto le vicende dei protagonisti, il lettore può girare le pagine e seguire da solo ciò che accade divertendosi ad alzare il tondo e a partecipare al trasformismo degli animali secondo il ritmo del giorno e della notte. Le illustrazioni in acrilico e collage, sono scure con qualche elemento che contraddistingue la notte, come le stelle, mentre sono chiare e luminose sotto il tondo e vivacissime quelle degli animali che si esibiscono durante il giorno.

Nella stessa collana, due albi ugualmente scritti da Teresa Porcella, con testi spassosi e figure caricaturali: Il fachiro Biancotesta, illustrato da Giulia Orecchia, che tramite la canzoncina fa imparare a contare, ed È domenica?, con le illustrazioni di Carmen Queralt per imparare a suon di musica i giorni della settimana.

Età di lettura consigliata: 1+

(recensione a cura di Maria Letizia Meacci, tratta da Liber # 111)





[ clicca qui per tornare alla lista delle recensioni ]

 

info@lacicalalibri.it
via Statale 5/L, Merate (23807) - Telefono: 039.9900755 - P.IVA 02728870136

Cookie policy