Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Navigando su questo sito acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi

recensioni

 
LE SERATE DELLA CICALA
A PARLAR DI ESSENZE


I LABORATORI DELLA CICALA
FOTOGRAFICA-MENTE


LE SERATE DELLA CICALA
RACCONTARE IN CONTROLUCE


LE SERATE DELLA CICALA
MALAWI: COSI' LONTANO ... COSI' VICINO?


LA CICALA IN MOSTRA
ILLUSTRANNA


 

 

 

 
IL RINOMATO CATALOGO WALKER & DAWN
Davide Morosinotto
Mondadori, 2016
libro recensito da: Cicala
Dove sono i libri d'avventura?, chiedono talvolta i ragazzi in biblioteca come se ci fosse uno scaffale dove riunirli tutti insieme. Ecco, lettore, sai cosa ti rispondo? Che l'avventura è qui, dentro questo libro. Che è un'avventura dal respiro ampio, fatta di tutte quelle componenti che rendono l'insieme imperdibile: l'amicizia, un viaggio che è anche una fuga, un mistero da risolvere, pericoli, brutti incontri, persone straordinarie e un'atmosfera storica mica da ridere, bella scelta quella di Davide Morosinotto di raccontare la Louisiana del 1904 e le città che i protagonisti attraversano per raggiungere Chicago. Bello ancora di più l'accompagnamento grafico, curato e originale, che aggiunge un tocco di classe al tutto.

La vicenda è semplice: quattro amici tanto diversi e tanto uniti trascorrono insieme le giornate nel bayou. Si chiamano Eddie, Te Trois, Joju e Tit; il loro mondo è fatto di sermoni domenicali, regole rigide sui luoghi da non frequentare, cittadine dove uno straniero non passa inosservato e fiume, il Mississipi in cui pescano, dove scrutano gli alligatori e che li porterà lontano. Vengono da famiglie diverse: Eddie è figlio del medico ed è l'unico ragazzino della zona a portare gli occhiali; Te Trois vive con la madre e i fratelli, Julie e Tit sono figli di una donna alquanto discussa nella comunità e per questo costretta a vivere ai margini, hanno padri diversi e diverso il colore della loro pelle: bianco per lei, nero per lui. I quattro hanno un rifugio lungo il fiume e sognano, specie quando si trovano tra le mani tre dollari trovati per caso: ecco allora che può realizzarsi quanto auspicato da quel catalogo di vendita per corrispondenza che tutti hanno in casa e che accomuna chiunque, indipendentemente dalle idee o dalle possibilità economiche che ha. Cosa acquistare? La scelta cade su una pistola con tanto di proiettili, ma quando il pacco arriva dentro c'è un orologio rotto. Il mistero si infittisce quando uno straniero viene a cercare il pacco, rimane ucciso lungo il fiume e il contenuto del suo portafoglio rivela che non è chi dice di essere e che è portatore di una missione: la società proprietaria del catalogo è disposta a pagare un caro prezzo pur di ritrovare il pacco spedito per sbaglio. Il tutto è legato ad un omicidio successo qualche anno prima e allora non resta che cogliere al volo l'avventura e mettersi in viaggio verso Chicago, prima su un battello lungo il fiume e poi in treno.

Il libro affresca la società americana dell'epoca, l'arrivo del progresso con le automobili tra le strade delle grandi città, le differenze razziali nei diversi Stati, le prigioni di detenzione dei minori, la vita girovaga di chi non ha tetto e fa il clandestino in sala macchine o nei vagoni di trasporto bestiame. Il racconto viene fatto dalle quattro voci dei protagonisti, una sezione ciascuno e permette così al lettore di vedere punti di vista diversi, di calarsi nei personaggi, di apprezzare le caratteristiche di ciascuno e di seguire pensieri, emozioni e sogni di ognuno.

Età di lettura consigliata: dai 12 anni.

((recensione a cura di Caterina Ramonda tratta dal blog Le letture di biblioragazzi)






[ clicca qui per tornare alla lista delle recensioni ]

 

info@lacicalalibri.it
via Statale 5/L, Merate (23807) - Telefono: 039.9900755 - P.IVA 02728870136

Cookie policy