Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Navigando su questo sito acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi

recensioni

 
LE SERATE DELLA CICALA
MALAWI: COSI' LONTANO ... COSI' VICINO?


LA CICALA IN MOSTRA
ILLUSTRANNA


I FUORIPROGRAMMA
PICCOLI EDITORI PER PICCOLI LETTORI


LE SERATE DELLA CICALA
LA FELICITĄ DIPENDE DA NOI


I LABORATORI DELLA CICALA
UNO NESSUNO CENTOMILA


 

 

 

 
LO SCAMBIO
Jan Ormerod, Andrew Joyner (trad. S. Ragusa)
Terre di Mezzo, 2015
libro recensito da: Cicala
È divertente e accurato Lo scambio, edito da Terre di Mezzo, che vede illustrato da Andrew Joyner un testo di Jan Ormerod. Carolina Coccodrillo, la sua mamma e il neonato fratellino sono i protagonisti della delicata fase di "ridefinizione delle relazioni, dei tempi e degli spazi" che vede impegnata la famiglia recentemente allargatasi.
Le illustrazioni alleggeriscono le fatiche e la gelosia di Carolina con trovate davvero godibili. Jan Ormerod - illustratrice e autrice scomparsa nel 2013 durante la lavorazione del libro e alla cui memoria è dedicato l'albo - si è adoperata spesso per rappresentare la capacità dei bambini di attingere a risorse proprie per superare ostacoli e "fare da soli", basti pensare a Monnlight, a Sunshine - albo confluito anche nella lista dei "Libri senza parole dal mondo per Lampedusa", il progetto di Ibby Italia che raccoglie i migliori albi senza parole segnalati dalle varie sezioni Ibby sparse nel mondo. Ne Lo scambio trovo vincente la fluidità con cui parole e immagini si sposano per alleggerire la densità e le ambivalenze che caratterizzano il vissuto di questi delicati passaggi di vita. L'albo mette in scena la ricchezza di sfumature che animano sentimenti contrastanti. "Puzza", "Non è divertente", "Sbava", sono le prime risposte con cui Carolina si oppone alla madre che declama le virtù del figlio più piccolo, "Si prende tutto lo spazio sulle tue ginocchia" reclama poi vedendola assorta in sbaciucchiamenti che alimentano ulteriormente la gelosia. Eppure...
Impegnata a cercare un fratellino "che le stia a pennello" da "scambiare" con quello capitatole in sorte, non trascura mai di scartare i vari candidati a cui mancano qualità caratteristiche che la madre apprezza tanto. Dopo tanti tentativi e più di una comica peripezia, Carolina giunge a comprendere che il fratello che le è capitato è il migliore per lei. Tra le pagine si assiste a una carrellata di emozioni, esplorazioni, adattamenti che, attraverso la conoscenza reciproca, il tempo e la com-prensione ridefiniscono ruoli, confermano e nutrono affetti, aprono nuove opportunità, anche per la mamma - che dovrà imparare a ritagliarsi del tempo esclusivo per sé e per ciascuno dei bambini. Come ogni mamma che ne ha più di uno...

Età di lettura consigliata: 5+

(recensione a cura di Francesca Romana Grasso tratta dal # 107 di Liber)





[ clicca qui per tornare alla lista delle recensioni ]

 

info@lacicalalibri.it
via Statale 5/L, Merate (23807) - Telefono: 039.9900755 - P.IVA 02728870136

Cookie policy