Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Navigando su questo sito acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi

novità

 
LA CICALA IN MOSTRA
MOSTRA NOVIT└ EDITORIALI


PHILOCICALA
FILOSOFIA E ARTE DELLA VITA


LA CICALA IN MOSTRA
FIGURE GENTILI CHE SI USANO FRA NON LONTANI


PHILOCICALA
CICAMEMO: LE PHILOINTERVISTE IN VILLA CEDRI


PHILOCICALA
LE PHILOINTERVISTE


 

 

 

 
LE SERATE DELLA CICALA
COMUNICARE NON ╚ SOLO PARLARE







martedì 15 maggio alle 21
COMUNICARE NON È
SOLO PARLARE
la Comunicazione Aumentativa Alternativa
ne parliamo con
MASSIMO BAGNATO
educatore

La Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) rappresenta un'area della pratica clinica che cerca di compensare la disabilità temporanea o permanente di persone con bisogni educativi complessi.

L'incontro è rivolto a tutte quelle persone che nutrono interesse e/o curiosità per questo particolare ed efficace sistema di comunicazione che ha lo scopo di aumentare o sostituire il linguaggio verbale. Dopo una breve presentazione teorica utile per inquadrare l'argomento verrà mostrato come  questo strumento è stato applicato praticamente, e con quali risultati, in un contesto educativo con bambini  disabili. L'incontro avrà carattere interattivo e si concentrerà sulla descrizione  di laboratori pratici in cui è stata utilizzata la comunicazione aumentativa alternativa; verranno poi esplorati i diversi ambiti di applicazione.

Alla fine dell'incontro verranno fornite tutte le informazioni necessarie per chi fosse interessato a intraprendere un percorso di formazione in CAA.

 

Massimo Bagnato, educatore professionale, dal 2006 al 2016 ha lavorato presso il Centro Socio Educativo piccoli di Robbiate, eccellenza nel campo della riabilitazione delle disabilità infantili gravi. Venuto in contatto con la Comunicazione Aumentativa Alternativa,  ha modo di apprezzarne l'efficacia tanto da decidere di intraprendere un percorso di formazione presso l'Ospedale di Verdello, centro sovrazonale di CAA.
Attualmente lavora come educatore in una comunità terapeutica nel campo delle dipendenze.
 
LE SERATE DELLA CICALA
DEATH CAFE

giovedì 10 maggio alle 21
"FINCHÉ MORTE NON VI SEPARI"
LA LEGGE SULLE DIRETTIVE ANTICIPATE DI TRATTAMENTO 
È ENTRATA IN VIGORE
ne parliamo al
DEATH CAFÉ MERATE
un luogo speciale dove confrontarsi 
sulle cose importanti della vita


Di biotestamento e direttive anticipate si parla da decenni, di suicidio assistito spesso si riempiono le pagine dei giornali. Sicuramente serve fare chiarezza su questi e altri termini (tra cui sedazione palliativa o eutanasia) e per farla ci aiuta la legge n.219 del 2 dicembre 2017 entrata in vigore il 31 gennaio 2018 "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento".

Il caso Welby, il caso Eluana Englaro hanno segnato la storia di questa legge e con loro molte altre storie di vita, di cura, di malattia e di morte. Perché di questo parliamo: ogni scelta si situa in una storia e in una ricerca di senso imprescindibili per ogni persona, specie nei momenti di maggior fragilità. 

La legge 219/17, che presenteremo nel dettaglio e chiariremo dialogando con i presenti, non obbliga nessuno a prendere decisioni in merito alla propria salute, ma permette a chi lo desidera di farlo e di essere garantito nel rispetto delle sue volontà; aiuta inoltre anche la società civile a rimettere l'accento su temi come la libertà, la responsabilità, l'informazione, la relazione di cura in salute e in malattia, nella buona e nella cattiva sorte, finché morte non ci separi.

Non si tratta di una conferenza o di incontri con un esperto e tanto meno di gruppi di rielaborazione per persone in lutto ma di chiacchierate in cui le persone si ritrovano per discutere di vita e di morte. Di volta in volta sarà presente un moderatore che faciliterà e stimolerà la discussione da vari punti di vista, intrecciati tra loro: medico (Dott. Millul), psicologico (Dott.ssa Trigiani e Dott. Marchetti) e filosofico (la Dott.ssa Campanello). La direzione che gli incontri prenderanno emergerà poi dai partecipanti stessi.

L'incontro è gratuito ma è NECESSARIA la prenotazione (che si può fare scrivendo a info@lacicalalibri.it oppure telefonando allo 039 9900755).

 
I LABORATORI DELLA CICALA
COSA SCELGO DI ME
martedì 8 maggio alle 21
COSA SCELGO DI ME
Appunti informali # 1
laboratorio esperienziale condotto da
ANNA TURINA

Cosa scelgo di me è liberamente ispirato al Libro d'Artista che, a differenza dei tradizionali libri, dà all'immagine un ruolo di primaria importanza e spesso rompe le regole convenzionali per trovare un linguaggio sempre nuovo e personale.

A partire dall'esplorazione dei materiali artistici i partecipanti saranno condotti alla creazione di un piccolo "diario" visivo, contenitore dell'immagine prodotta. L'immagine può essere un segno, una macchia di colore, uno scarabocchio, un ritaglio di giornale... ed è evocativa di pensieri, parole, ricordi e emozioni personali: racconti, poesie individuali appuntate e custodite in pagine uniche e non replicabili.

In questo incontro (#1) l'esplorazione dei materiali sarà libera e potranno essere adottate differenti tecniche (tempere, collage, matite, materiali naturali, stoffe...). I partecipanti saranno guidati in un'esperienza anche sensoriale che li aiuterà a capire cosa li affascina di più, cosa in quel momento specifico, più li rappresenta. Sarà un po' come prendere degli appunti informali e sentire cosa scelgo di me e per me in quel momento specifico.

Il laboratorio, che non richiede abilità artistiche o competenze specifiche, dura 2 ore e costa 25 euro (materiali inclusi). Si terrà al raggiungimento di un numero minimo di iscritti. Le iscrizioni chiudono giovedì 3 maggio.

Anna Turina è artista eclettica, diplomata all'accademia di Belle arti di Brera in Scenografia e in Scultura, attualmente al secondo anno di Arte Terapia presso ART THERAPY ITALIANA. Ha esposto in Italia e all'estero e collaborato con differenti artisti e realtà anche al di fuori del circuito dell'arte contemporanea (dalla scuola, al teatro, ai musei).

 




 pagine: | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |  >  |  >>


info@lacicalalibri.it
via Statale 5/L, Merate (23807) - Telefono: 039.9900755 - P.IVA 02728870136

Cookie policy