Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Navigando su questo sito acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi

eventi

 
I SEMINARI DELLA CICALA
IL MESTIERE DI DAR FORMA AL RACCONTO


I LABORATORI DELLA CICALA
KITCHEN PRINT


MAMME&LIBRI
DIVENTARE MADRI: STEREOTIPI E REALTĄ


PHILOCICALA
IL SENSO DEGLI ANGELI: VOCI PER IL CAMBIAMENTO


LA CICALA IN MOSTRA
MOSTRA NOVITĄ EDITORIALI


 

 

 

 
LE SERATE DELLA CICALA
DEATH CAFE

giovedì 10 maggio alle 21
"FINCHÉ MORTE NON VI SEPARI"
LA LEGGE SULLE DIRETTIVE ANTICIPATE DI TRATTAMENTO 
È ENTRATA IN VIGORE
ne parliamo al
DEATH CAFÉ MERATE
un luogo speciale dove confrontarsi 
sulle cose importanti della vita


Di biotestamento e direttive anticipate si parla da decenni, di suicidio assistito spesso si riempiono le pagine dei giornali. Sicuramente serve fare chiarezza su questi e altri termini (tra cui sedazione palliativa o eutanasia) e per farla ci aiuta la legge n.219 del 2 dicembre 2017 entrata in vigore il 31 gennaio 2018 "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento".

Il caso Welby, il caso Eluana Englaro hanno segnato la storia di questa legge e con loro molte altre storie di vita, di cura, di malattia e di morte. Perché di questo parliamo: ogni scelta si situa in una storia e in una ricerca di senso imprescindibili per ogni persona, specie nei momenti di maggior fragilità. 

La legge 219/17, che presenteremo nel dettaglio e chiariremo dialogando con i presenti, non obbliga nessuno a prendere decisioni in merito alla propria salute, ma permette a chi lo desidera di farlo e di essere garantito nel rispetto delle sue volontà; aiuta inoltre anche la società civile a rimettere l'accento su temi come la libertà, la responsabilità, l'informazione, la relazione di cura in salute e in malattia, nella buona e nella cattiva sorte, finché morte non ci separi.

Non si tratta di una conferenza o di incontri con un esperto e tanto meno di gruppi di rielaborazione per persone in lutto ma di chiacchierate in cui le persone si ritrovano per discutere di vita e di morte. Di volta in volta sarà presente un moderatore che faciliterà e stimolerà la discussione da vari punti di vista, intrecciati tra loro: medico (Dott. Millul), psicologico (Dott.ssa Trigiani e Dott. Marchetti) e filosofico (la Dott.ssa Campanello). La direzione che gli incontri prenderanno emergerà poi dai partecipanti stessi.

L'incontro è gratuito ma è NECESSARIA la prenotazione (che si può fare scrivendo a info@lacicalalibri.it oppure telefonando allo 039 9900755).




info@lacicalalibri.it
via Statale 5/L, Merate (23807) - Telefono: 039.9900755 - P.IVA 02728870136

Cookie policy