Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Navigando su questo sito acconsenti ad usare i nostri cookie. Informazioni | Chiudi

facce da Cicala

 
LE SERATE DELLA CICALA
LA FELICITĄ DIPENDE DA NOI


I LABORATORI DELLA CICALA
UNO NESSUNO CENTOMILA


LE SERATE DELLA CICALA
LA FELICITĄ DIPENDE DA NOI


LA CICALA IN MOSTRA
ALLA LUCE DEL CUORE


LE SERATE DELLA CICALA
GUARDARE FUORI PER GUARDARSI DENTRO


 

 

 


ANNA TURINA
ANNA TURINA
SCULTRICE
Dopo la formazione in Scenografia e in Scultura presso l'Accademia di Brera e di Carrara Anna Turina esordisce con un suo lavoro nel 1995, al Salon I dell'Accademia.
Intanto lavora come scenografa presso vari studi, da Cheli a Scena Due a Ceravolo, seguendo contemporaneamente anche un corso di incisione presso il Castello Sforzesco. Dal 1998, espone in numerose collettive e personali in Italia e all'estero.
Nel 2006 partecipa alla collettiva Scimeca e i suoi allievi presso la Galleria Sartori (MN); nel 2008 è tra gli artisti di Vuoto e creatività a cura di Giovanni Ottaviani presso lo Studio d'Ars (MI) e, nello stesso anno, in collaborazione con Arsprima, realizza l'installazione Les feullies mortes presso i giardini di Santa Eufemia.
Nel 2009 è ospite dello spazio Julie Sohn di Barcellona con una personale e l'anno successivo, sempre a Barcellona, espone presso la Galleria Silviasennacheribbo e a Palau Robert. Sempre nel 2010 partecipa a Ketos, mondi di balene immaginate presso l'Acquario Civico di Milano (a cura di Giovanni Cervi) e a L'oggetto ritrovato presso gli Spazi dell'Ex-Ansaldo di via Tortona a Milano (a cura di Cristina Artese).
Nel 2011 ha l'opportunità di collaborare con la Cicala in occasione di Distrazioni Metalliche, a cura di Egidio Ghezzi.
Nel settembre 2012 realizza Mondoscarabocchio presso lo Spazio Heart di Vimercate: una personale in cui propone con successo l'interattività possibile tra arte e fruitore. Sempre nello stesso anno espone a Proposte per una collezione al Museo Magma di Roccamonfina, a Garage con Vista- shots for a Contemporary View presso Garage Bonci di Pietrasanta e all'Arengario di Monza cono Micromignon e Micromostra. Artista poliedrica e fantasiosa, lavora anche nella progettazione di oggetti di design, nel campo della fotografia e per il teatro; numerose le sue collaborazioni con la compagnia teatrale Scarlattineteatro e le installazioni "site specific" realizzate: da quelle del 2010 nei boschi del lecchese, fino a quelle che hanno caratterizzato le coste di Hanko in Finlandia. L'incontro con Simona Bartolena le consente di ampliare le occasioni espositive: Pulse, Tracce di Contemporaneo, Bambini, Animalì (presso il Museo Must di Vimercate), Articolo21.

[ clicca qui per tornare all'elenco dei collaboratori ]

info@lacicalalibri.it
via Statale 5/L, Merate (23807) - Telefono: 039.9900755 - P.IVA 02728870136

Cookie policy